Sembrerebbe un processo difficile migrare un nome a dominio su un’altro Hosting ma in realtà si tratta solo di pianificare correttamente le operazioni per rendere questo processo veloce ed indolore.

Molto spesso mi è capitato di dover migrare, per conto dei miei clienti, un nome a dominio su un’altro servizio di hosting a causa dei costi troppo alti, disservizi, rapporti con webmaster rotti o malfunzionamenti dei server.

Da questa necessità nasce questo articoletto che spero possa esserti d’aiuto per migrare senza intoppi il tuo nome a dominio verso un nuovo fornitore.

Ecco una piccola lista da seguire quando dovrai Migrare il dominio ma anche tutti gli elementi contenuti nello spazio web da riattivare su nuovo hosting:

 

  • Codice AuthInfo o Codice di Migrazione. Lo hai ricevuto automaticamente quando, la prima volta, hai acquistato il dominio. E’ necessario per poter effettuare le operazioni di “trasloco”. In parole spicciole è il codice che consegnerai al nuovo Hoster.
  • Prima di iniziare le danze, dovresti fare un buckup di tutto quanto. Sito Web (tutti i file presenti sullo spazio web) il database mysql (nel caso tu stia utilizzando un CMS o una web application) ma anche contatti, email e configurazioni degli indirizzi email legati al dominio. Se sullo spazio web non c’è nulla allora il punto 2 non è importante.
  • Individua un nuovo Hoster e procedi alle operazioni di segnalazione del codice AuthInfo. Ogni hosting prevede sia la vendita di nuovi domini e spazi web che la migrazione da altro hosting. Individua nella loro home page la funzione ed inizia le operazioni di registrazione dove, all’ultimo punto ci sarà la segnalazione del codice di migrazione. Ricorda che in fase di registrazione dovrai stare molto attento a decidere se intestare il dominio alla persona fisica o ad un azienda. Questa operazione, fatta in questo passaggio, ti salverà da futuri cambi di proprietà con invio di documenti, scansioni e conferme varie.
  • Paga il servizio e includi eventuali servizi aggiuntivi (nel caso del database mysql o email aggiuntive). Se pagherai con sistemi digitali i servizi si attiveranno molto celermente se invece pagherai con bonifico ovviamente dovrai attendere da 2 ai 3 giorni per farsì che il nuovo hoster riceva l’accredito. Se paghi con carta o paypal i servizi saranno attivi entro le 48 ore in caso di domini .it e forse, qualche tempo in più per i .com a causa di alcuni documenti in più da confermare in merito alla proprietà.
  • Il dominio risulterà inattivo per il tempo necessario per la migrazione. Di solito non più di 48 ore.
  • Il nuovo Hosting ti ha appena attivato il servizio ed il tuo dominio ora risulta disponibile al pubblico.
  • Procedi all’upload dei file contenuti nel buckup e all’eventuale import del database. Dovrai anche ricreare gli indirizzi email esistenti e importare contatti e messaggi oltre che a configurare, sui tuoi client, i nuovi parametri mail del nuovo hosting. Ora sei Online!

 

Ora che hai una lista lavori non avrai più di queste preoccupazioni!
Spero di esserti stato d’aiuto…

Luca Carchesio classe 79 - Web Designer, Specialista SEO, Formatore ICP e Relatore della Corso Specialistico di Marketing e Commerciale in Prometeo Coaching®. Opera Professionalmente nel mondo digitale dal 2003 e vanta un esperienza importante nella comunicazione visiva. Coach Professionista e Consigliere A.Co.I.